domenica 21 ottobre 2012

la vendetta del brillantino

Nonostante l'avessi steso martedì e poi giovedì l'avessi ripassato con i brillantini di Essence, e fosse ancora perfetto senza nessun segno di cedimento, oggi avevo voglia di provare uno dei 3 smalti nuovi. Sto parlando del Watermelon (che sto usando a rotta di collo da quando l'ho comprato) con risultati più o meno soddisfacenti, ancora da verificare con e senza top coat, tra una lavata di testa e l'altra (parlo di shampoo, per fortuna o purtroppo nessuno mi rimprovera per i miei acquisti!).

Così ho preso il mio levasmalto in barattolo e ho inzuppato l'indice. Ecco... nonostante lo abbia sfregato per bene contro il cuscinetto interno e tenuto per più tempo rispetto a uno smalto normale, quegli infidi brillantini hanno resistito. Sono dovuta passare all'acetone tradizionale, col cotone idrofilo perché oltretutto i glitter strappavano la spugna del barattolo. Ci ho messo più di 15 minuti a fare tutte e 10 le dita. Un tempo infinito a cui non sono abituata, neanche quando uso il metodo delle cartine di alluminio.
Uno strazio infinito. Una tortura. Il cotone che si incastrava e i pezzi più grossi che restavano saldamente ancorati all'unghia. Per fortuna non sono un'habituè del glitter sulle mani!
A strazio finito ho fatto la prova con il trio e questo è il risultato.
Dall'alto: Catrice 840, Pupa 014 e 620

Adesso però sono in fissa e passerò quello rosso di Pupa. Fichissimo!
Peccato il pennellino stretto stretto. Capisco che la boccetta è piccola (5ml), ma un tantinino più cicciotto no, eh?
Pupa China Doll 620
Prova: mano destra 1 passata senza base nè top coat, mano sinistra 1 passata e top coat Kiko Gel Look.

1 commento:

  1. Confermo, è un rosso favoloso *_*
    Io lo smalto blu di Essence con quei glitter anzi pailettes malefiche, ho preso la base peel off, vediamo se quella se li porta via senza che debba scartavetrarmi le unghie -.-''

    RispondiElimina

questo lo dici tu