lunedì 29 ottobre 2012

The day after Lawsonia


AGGIORNAMENTO del giorno dopo

la ricrescita con luce artificiale

Ecco, questa è una foto della ricrescita post Hennè, fatta in interni. La luce della cucina è calda e mi dona un un colore eccessivamente senape sul centimetro e passa di tutta la ricrescita.

domenica 28 ottobre 2012

Dalla Cassia alla Lawsonia

Il 7 ottobre ho scritto un post riguardo l'uso della Cassia per cercare di risollevare le sorti dei miei capelli che, ahimè, pare non ne vogliano sapere di tornare lisci come una volta. Ormai ci ho perso le speranze. Ho provato tutti i tipi di shampoo, balsamo, creme, impacchi faidatè o faidaloro, fialette, ricostituenti.
Niente. Solo con la piastra riesco a mettere in ordine questa massa di lana sfibrata e che si sdoppiopuntizza a velocità che neanche il neutrino nel tunnel del Gran Sasso.
Nulla ha potuto neanche l'impiego della Cassia inermis, che contro i miei capelli si è proprio disarmata.

martedì 23 ottobre 2012

come si è comportato?

Lo smalto Pupa su cui riponevo grandi aspettative mi sta deludendo.
Proprio il 620 della collezione China Doll. Quello con il colore più spettacolare in mio possesso. Quello pagato 3,90€ e con una stesura fluida e un finish meraviglioso e brillante.
Oggi è appena il secondo giorno completo e già devo toglierlo
:-(
Ma vediamo l'evoluzione.

domenica 21 ottobre 2012

la vendetta del brillantino

Nonostante l'avessi steso martedì e poi giovedì l'avessi ripassato con i brillantini di Essence, e fosse ancora perfetto senza nessun segno di cedimento, oggi avevo voglia di provare uno dei 3 smalti nuovi. Sto parlando del Watermelon (che sto usando a rotta di collo da quando l'ho comprato) con risultati più o meno soddisfacenti, ancora da verificare con e senza top coat, tra una lavata di testa e l'altra (parlo di shampoo, per fortuna o purtroppo nessuno mi rimprovera per i miei acquisti!).

sabato 20 ottobre 2012

matite dispettose

Ieri ho ripreso una matita che non usavo da un paio di mesi, la Bordeauxline di MAC e...
questo è l'aspetto.

venerdì 19 ottobre 2012

coerenza: non pervenuta!

Ho ceduto allo sconto del 20% da Sephora.
Avrei voluto spenderlo per comprare qualche palettina Sleek, ma dappertutto hanno solo la i-divine e non fa proprio per me. Io non sono tipa dai colori vivaci. Non mi ci so vedere. Quindi sarebbe stato un acquisto inutile. Inutile quanto quello degli smalti di ieri sera, ma per 3,90€, volevo darmi alla pazza gioia almeno sulle mani.

giovedì 18 ottobre 2012

palette made in HK

E' appena arrivata la palettina vuota che ho comprato circa un mese fa su Ebay a pochissimi euri (3,11$ senza spese di spedizione, ovvero 2,49€).
Una foto in anteprima!
Palette vuota 15 scomparti, non magnetica
Come vedete il divisorio, fatto di gomma morbida, si stacca facilmente per far posto alle mie cialdine di ogni dimensione.
Non è magnetica, ma ho già provveduto anche a comprare un foglio magnetico adesivo che la renderà perfetta per i miei spostamenti non troppo lunghi, in cui non è necessario che mi porti tutta casa dietro ;-)

p.s. ci sono anche le cialdine metalliche vuote, ma reggono col vento a favore, visto che non c'è niente che le tenga ancorate alla palette!

venerdì 12 ottobre 2012

C.V.D.

Come volevasi dimostrare, non ho preso nessuno dei 3 rossetti MAC del post dedicato al Back to Mac!
Il Chestnut non c'era, il Film noir era bellissimo ma troppo scuro, troppo teatrale, il Paramount bello ma tendente a un rosso che già possiedo e il Creme in your coffee troppo chiaro.
Crème in your coffee (foto dal sito ufficiale)

Quindi ho preso...
tàdààààààà
Verve (foto dal sito ufficiale)
Verve (plum scuro) Satin!
Sembra perfetto sulle mie labbra, almeno alle luci del negozio ;-)

La commessa, mentre provavo i rossetti, mi ha chiesto come avevo fatto a depottare gli ombretti...
Cosa avrà voluto dire? Come fa una commessa di MAC a non sapere come si depottano gli ombretti che vende? Le ho spiegato che è stato facilissimo, che per qualcuno ho usato la piastra, mentre per altri non è stato necessario, perchè evidentemente la colla era secca, ed è bastato fare leva con un attrezzo per le unghie che si incastra perfettamente tra la cialda e la plastica! Mi stava interrogando per capire se lo avevo fatto io? Per scoprire se ero cosciente di come si chiamasse quella pratica magica oscura e sconosciuta ai comuni mortali???!
E poi, dopo avermi chiesto il nome (per registrare il prodotto al computer) mi ha dato il rossetto così, nudo e crudo tra le mani, senza neanche una bustina. Mi ha punita perchè non ho comprato altro?!

giovedì 11 ottobre 2012

duplichiamo e risparmiamo

Ieri da Kiko ho provato uno smalto che ha tutta l'aria di essere il dupe del Watermelon di Essie che sto portando in questi giorni.
confronto Essie/Kiko
A parte il riflesso, a parte che è una sfogliatina di una passata di smalto staccatasi dallo scotch su cui ieri lo avevo spennellato, e poggiata per l'occasione sul dito per confrontarlo con quello di Essie, mi pare che siano molto ma molto simili.
Watermelon di Essie (foto dal sito ufficiale)

E' il nr 361 rosa lampone, per chi volesse soddisfare questa curiosità ;-)
361 rosa lampone di Kiko (foto dal sito ufficiale)

mercoledì 10 ottobre 2012

Finalmente 6!

Ce l'ho fatta! Sono arrivata a 6 ombretti/fard MAC e sono pronta per il Back to MAC :-D
O forse farei meglio a dire sarei pronta?
Ho studiato tutti i miei rossetti e da qualche settimana ho una voglia indicibile di un rossetto marrone scuro.
Ho tutte le tonalità dal rosa al viola e dei rossi splendidi di Chanel, più vari altri colori sparsi, ma niente marroni. Eppure li usavo tanto tanti anni fa. Non mi pare mi stessero male, o per lo meno io mi ci vedevo bene. E poi c'è quel colore lì che mi intriga... Film noir!
Film Noir di MAC (foto dal sito ufficiale)

Oppure Paramount?
Paramount di MAC (foto dal sito ufficiale)

O Chestnut?
Chestnut di MAC (foto dal sito ufficiale)

Un consiglio?
Ma tanto prima devo provarli su di me e vedere di nascosto l'effetto che fa!

lunedì 8 ottobre 2012

in...cassiata

Ho appena preparato l'intruglio di cassia e yogurt. Forse era il caso che prima controllassi che lo yogurt alla ciliegia che avevo non contenesse anche i pezzetti di ciliegia dentro, ma ormai...
Cassia italica - Hennè neutro

Ho sciolto per benino la polvere con l'acqua (forse troppa) e poi ho aggiunto lo yogurt ad acqua tiepida.

domenica 7 ottobre 2012

Cassia. E non parlo della via consolare

Sto studiando. Mi sto facendo una cultura sull'Hennè.
E quando decido una cosa devo sapere il più possibile e passo le ore a leggere, confrontare, cercare e infine sperimentare su di me.
Ho visto delle foto di capelli trattati con hennè rosso (Lawsonia Inermis, ovvero pianta della tipologia senza spine, originaria dell'Asia Minore, catalogata dal sig. Lawson) nel blog di My Make up Review ed è stato un flash. La foto del prima e del dopo mi ha stregata.
Ho sempre avuto i capelli forti, tanti capelli lisci, sani e corposi. Li porto lunghi da circa 5 anni. E quando dico lunghi dico davvero lungi (misurati col metro sono ben 71 cm, ovvero fino a metà schiena).

venerdì 5 ottobre 2012

compulsivamente ho acquistato.

Sono senza rimedio. Nonostante tutto sono sempre immersa negli stand della cosmesi in ogni negozio, sia H&M, sia Kiko, sia Sephora, sia il supermercato.
Il problema è che una volta acquistato non mi vengono i sensi di colpa.
Sono ancora lontana dalla guarigione.
Però... però mi sto trattenendo dal comprare altri bagnoschiuma, bodyscrub, shampoo, deodoranti.
Ecco, la faccia... è quella che mi frega!
Con ordine.
Quando sono stata in centro venerdì scorso, sono passata al MAC Pro Store di via del Babuino. A parte non avermi quasi neanche calcolata, mi hanno letteralmente sfanculata quando ho chiesto la matita chiara per la rima interna dell'occhio. Liquidata con un "è finita". E basta! Arriverà, non arriverà, la ordino, te la mando, sul sito la trovi... Nada de nada. Ho swatchato un po' di rossetti e sono andata via salutando e non ricevendo risposta... Non erano le commesse che si lamentavano che i clienti non salutano???
Quindi sono passata alla Coin di Cinecittà2, ma la signora, gentilissima, mi ha detto che quella matita la vendono solo al MAC Pro o sul sito e a loro non la mandano. Non mi ha preso in giro come una sua collega qualche giorno fa, che mi ha esplicitamente e antipaticamente detto "la matita color burro di Clio?!" con una smorfia di disgusto. A lei ho quindi chiesto info per un fondotinta e poi per le ciglia finte a ciuffetti (oh, con quelle intere non ci riesco!) ma ha detto che non le hanno lì. E infine ho comprato il Brush cleanser ;-), 11,00€
Poi al reparto profumeria ho comprato uno smalto Essie. Mi aveva particolarmente colpito il watermelon che avevo visto indossato da Meowmakeup, 11,90€ (caspita, in America costa solo 8$).
E con gli smalti adesso sto a posto!

Oggi sono passata alla Upim alla ricerca delle ciglia finte, ma a parte essermi accorta che il make up lì costa di più (smalti Essie a 12.90€) e che vendono Shaka, stavo andando via a mani vuote. E invece no! Ho trovato l'unica, superstite e intonsa, matita di Essence abbastanza chiara da poter utilizzare nella rima interna dell'occhio :-D
E' la kajal pencil n.19 All I want, 1,90€ (sul sito non c'è più).
Kajal pencil n.19 Essence

E' un color tortora chiaro che nella rima sta benissimo. Felice io!

Mercoledì invece sono andata in un grande magazzino dove acquisto i detersivi per la casa e nell'angolo del make up in una scatola, alla rinfusa c'erano ammassati i Color Tattoo 24h di Maybelline.
Ho preso il 40 Permanent Taupe, 4,90€.
E poi mi sono lasciata tentare dal Lasting Finish 1000 kisses di Rimmel, scegliendo il più scuro, che poi è esattamente un filo più scuro delle mie labbra, il 710 Stay Sandy, 5,20€.
Credo che siano i prezzi più bassi a cui vengono venduti questi prodotti, quindi mi sembra un buon affare, giusto?!
E per finire, l'ultimo coming out: un paio di settimane fa ho comprato il fondotinta Essence Pure skin in mousse, perchè per 1,90€ valeva proprio la pena provarlo. Ho preso lo 02 Sand.
Kajal Essence, Color Tattoo Maybelline, Fondotinta Pure Skin Essence,  Lasting Finish Rimmel

sul polso il fondotinta Essence, In alto il Color Tattoo, al centro  il Lasting Finish, in basso la matita Essence

Cosa vi dico? Il Color Tattoo lo sto usando da due giorni. Oggi addirittura sono andata in palestra truccata e dopo un'ora di disfacimento fisico questo è il risultato (sono passate 8 ore dalla realizzazione e 3 dalla fine della lezione in palestra). Il fondotinta è andato, ma non avevo dubbi. Peggio sarebbe stato se non mi avesse fatto sudare!
Occhio sinistro con Color Tattoo e flash

Occhio destro con Color Tattoo senza flash

Nella foto con l'occhio aperto si intravede la matita Essence che ho aggiunto prima di fare la foto.
Il resto in un altro post, con giudizi ed esperimenti.
Parentesi anticipatoria: ieri ho provato il balsamo districante Kiehl's. WoW!!!

giovedì 4 ottobre 2012

Kiko 324

Via lo smalto Pupa craquelé.
Vai con il 324 di Kiko, "cioccolato fondente" slurp!
Sapevo di avere uno smalto scuro, ma dentro la scatola degli smalti non riuscivo a trovarlo.
Per fortuna stavolta la memoria mi ha assistita: era dentro una shopper abbandonata all'ingresso da ben 8 mesi, con dentro ancora la roba che ho portato via dal vecchio lavoro e da buttare inesorabilmente...
La fortuna mi assiste, ma la pigrizia vince su tutto. Sono quasi irrecuperabile!
Questo è l'effetto di una sola passata.
324 Kiko, Cioccolato Fondente

E' decisamente autunnale/invernale. Ma mi andava questo oggi, nonostante il caldo e il sole di Roma di questi giorni!
La prossima volta, pigrizia permettendo, metterò il nuovo semipermanente comprato al Keproshop due settimane fa a 9,90€. Il colore è esattamente quello viola che si vede a sinistra sotto la scritta Gel for nail, Paris n.25.
immagine tratta dal catalogo promozionale Keproshop

Oppure finalmente deciderò di comprare uno smalto Essie più vivace, scegliendo tra la miriade di colori che mi fa sempre desistere dal comprare perchè mi confonde ;-)

lunedì 1 ottobre 2012

Pupa fa crack

Credo di stare invecchiando.
Solo un annetto fa ho comprato il kit di Pupa per fare l'effetto craquelè.
Oggi dopo davvero tanti tanti mesi l'ho messo e non mi piace.
Non è brutto, ma non mi piace su di me.
Intanto devo dire che forse dipende dalla base di questo kit, che è bianca e quindi "spara" troppo.
E poi mi fa sentire le unghie pesanti. Per non parlare del fatto che lo smalto finale che si spacca, si secca troppo e mi fa venire i brividi il solo pensiero di toccarlo. C'è chi ha i brividi per il gesso sulla lavagna, chi per la stoffa che si strappa, io per questo smalto ruvido sulle dita e per lo sfioramento di una stoffa tipo seta grezza... brrrrrrrrr, subito pelle d'oca!