sabato 31 marzo 2012

Smalti e top coat

Non ho ancora parlato di smalti e visto che stasera mi sono informata sui semipermanenti da fare in casa, e dopo le disquisizioni di questa settimana con le amiche "top coat sì, top coat no", è arrivato il momento.

Mi piacciono gli smalti rossi, ma non disdegno quelli colorati. Di chiari ne uso pochi e odio quelli perlati, perchè mi fanno tanto vecchia zia.

Ne ho usati tanti, di varie marche e di vari tipi, dai più economici ai più costosi.

Per un periodo, fino a 5 anni fa ho usato il gel, ma quando per un'operazione ho dovuto levarlo tutto e le mie unghie ci hanno messo ben 6 mesi per ricrescere completamente senza sfaldarsi e piegarsi al minimo urto, compreso quello con gli abiti, ho detto basta e sono tornata ai classici.
Oggi pomeriggio sono passata davanti a una profumeria/prodotti per parrucchieri, il richiamo del make up è stato forte e sono entrata a dare un'occhiata. Ho visto gli smalti semipermanenti, di cui già avevo sentito parlare e ho fatto qualche domanda. La ragazza è stata gentilissima e mi ha fatto fare una prova su un dito con uno smalto rosso ciliegia della marca Estrosa. I prezzi sono altini e serve la lampada per il gel (io ce l'ho parcheggiata da diversi anni ed ero quasi tentata di liberarmene, ma adesso aspetto).
Per tutto il processo servono lo sgrassante (10€), la base (10€), lo smalto (18€), il top coat (18€) e il liquido finale per lucidare (8€), più naturalmente il solvente per rimuoverlo (non so il prezzo). Alla fine tutti questi prodotti costano, ma durano una vita e il costo successivo sarà solo per un altro colore di smalto. La durata dichiarata è di 3 settimane. Il risultato per adesso è splendido, lucido e sembra anche resistente, ma vedremo tra qualche giorno. Per fortuna ho uno smalto tradizionale che ha più o meno lo stesso colore. Ho già dato due passate e aggiunto il top coat. Si accettano scommesse sulla durata!
Ho visto sul sito che vendono anche online, ma la cosa strana è che i prezzi sono più alti!!!

Inizio come al solito dal più vecchio, così faccio anche un po' di pulizia, visto che ne ho alcuni da oltre 2 anni e saranno diventati pietre ;-)

Forever Strong Maybelline
Il primo è Forever Strong Professional di Maybelline, extreme blackcurrent 05, venduto insieme al Glossy Vernis, Crystal Clear 36 (che è diventato giallino, nonostante sia ancora liquido!). 

Rosso bordeaux molto scuro, l'ho apprezzato tanto ma ha iniziato a indurirsi un po' troppo presto. Via nella pattumiera!







Rouge Noire 18 di Chanel vi dice niente?! Lo adoro... 
Rouge Noir e Vendetta di Chanel
Non c'è niente da fare, il colore è splendido in qualunque stagione, la stesura è morbida e nonostante i suoi 2 anni resiste e non ne vuole sapere di seccarsi.
Idem per Vendetta 483, regalo di un'amica, un viola scuro meraviglioso soprattutto in inverno. Ancora un'ottima stesura. Prezzi alti (io lo pagai 17€, ma credo che adesso costino oltre 20€), ma vista la qualità sono decisamente soldi ben spesi.

E questi due li tengo.

Al centro commerciale Da Vinci c'è un negozio per parrucchieri immenso e lì comprai 2 smalti chiari, li volevo lattiginosi, ma non troppo coprenti. Keproshop, 10 e 11 (attualmente 12€ c.a.). 
KeproShop
Nonostante sia passato tanto tempo, anche questi sono ancora fluidi e mettibili. Troppo chiari rispetto alla mia intenzione iniziale, ma ottimi per un look naturale. Promossi (e conservati!).






Veniamo ai Rimmel Line Pro. Il loro vanto è "Up to 10 days". Non so dirvi se è vero perchè della linea ho preso il 23 (trasparente), il 12 (antigiallo, sbiancante), l'1 (top coat Super Wear), e il 10 (professional finish), quindi niente di colorato. 
Base, smalto e top coat Rimmel
La cosa che mi piace di più di questa marca è il pennello largo, che mi permette di coprire quasi tutta l'unghia in una sola passata. Anche questi non sono secchi e possono tornare in archivio, per i momenti in cui voglio qualcosa di estremamente sobrio, soprattutto per i piedi. Il prezzo si aggira intorno agli 8€.

Di Deborah ho preso Sense Tech 100% Mat, C440, che è un color blue jeans (7€c.a.). 
Wonder Gloss di Prestige e Sense Tech di Deborah
Quando l'ho visto ho pensato che fosse fichissimo. Ma mi è passato presto l'entusiasmo, non perchè non sia bello, ma perchè è davvero opaco e sembra che sia rovinato. Non sono abituata ai colori opachi sulle mani. Lo smalto deve splendere! Però il colore è davvero bello e ricorda molto il Blue Rebel di Chanel.

Ho usato anche Mavala,ma sono troppo piccoli, troppo cari per la quantità, e si seccano troppo velocemente.







Ceramic Effect di Layla
Layla Ceramic Effect, 07 (7€ c.a.), mi piace tanto. In questo momento non riesco a svitarlo, ma è più per la paura di rovinare lo smalto appena messo che altro. 

La durata comunque non supera i 3 giorni e il problema dello sbeccamento in punta è comune agli altri smalti.








SinfulColor 957 a dx e 369 a sin.


Da Coin l'estate scorsa ho comprato uno smalto solo perché l'espositore era fenomenale, colorato, zeppo di ogni tonalità, e i miei occhi si sono illuminati! Si chiama SinFulColors Professional. In piccolissimo sulla boccetta c'è scritto che è senza toluene, formaldeide e dbp, ed è fatto negli Stati Uniti. Naturalmente mi sono buttata su un rosso (e quando mai), 369 Ruby Ruby (4,90€). Nessun risultato spettacolare, però è ancora utilizzabile. Peccato il pennellino piccolino. Un paio di mesi fa ho comprato il colore che ho messo adesso che si intona perfettamente al ciliegia semipermanente, è il 957 Cross my heart. Che nomi invitanti! (I colori delle foto sono alquanto falsati rispetto al vero; giusto un tono più scuri)



Lo stesso giorno ho comprato anche il Nail Art Kit di Pupa, quello che fa l'effetto craqueler, 929 White e Pop Violet (da 8 a 10€).
Nail art kit Caraquelé

L'effetto è carino, cioè a me piace, nonostante la base bianca, comune a tutti questi kit di Pupa. Lo uso poco. E devo dire che devo assolutamente mettere il top coat alla fine perchè il viola, quello che si spacca, resta troppo secco e mi dà fastidio al tatto.In questo modo diventa anche brillante. Questo smalto dura di più e anche in caso di scalfiture non si nota, visto il casino che c'è sulle dita!

A una fiera mi hanno regalato 2 smalti per pubblicizzare una marca di abbigliamento (Shana), 13 rosso, e 23 simil fango. Niente di che. Smaltini senza pretese. 
23 e 13 di Shana

Li ho usati solo una volta. Devo ancora capire se con un top coat possono durare qualcosa più di un giorno e mezzo!

Sempre da Coin ho preso il Wonder Gloss di Prestige, 29 Amazon. E' un verde smeraldo brillante. Adoro questo colore, nonostante non sia una verdofila, ma un'azzurrofila ;-) Pennello largo, tenuta minima. Peccato.


Parliamo di Kiko. Immancabili in ogni casa, vista la varietà di colori e i prezzi che spesso vengono scontati e pare che te li tirano dietro e tu stai lì che li acchiappi perché non puoi farti mancare quella tonalità di verdino sottobosco che non avresti mai comprato in occasioni normali...
in ordine: 226, 291, 322, 340 e 342 di Kiko


Ne ho presi tanti e altrettanti ne ho regalati. Colori improbabili o comunque non nel mio stile. Poco male. Mi rifarò con i prossimi sconti!
Quelli che possiedo attualmente sono: 226 simil rouge noir, 340 celestino, 342 verde acqua, 322 simil particuliere, il famoso "fango" di Chanel (identica tonalità, confrontata in negozio) e l'ultimo, il 291 glicine. La durata è variabile da uno a 3 giorni, sia con sia senza top coat. Mi dispiace dirlo, mavanno bene per le ragazzine che non fanno lavori in casa oltre a mettere i libri dentro la borsa... Già anche il ticchettare sulla tastiera potrebbe essere causa di sbeccamenti e fratture. Peccato. Vale la pena solo per il prezzo (3,90€).

Per finire, non perchè siano gli ultimi acquisti, visto che li ho presi qualche tempo fa, devo parlare degli smalti adesivi di Sephora. Ho comprato lo 02 red carpet, lo 09 true red, e A04 chinese blossom. 
Smalti adesivi Sephora

Costano circa 8€ quelli monocromatici e circa 10€ quelli colorati, e vista la mia spilorceria, non mi accontento di usarli una volta sola, quindi faccio un lavoro di fino e li taglio per un secondo utilizzo, visto che le forme sono abbastanza lunghe da consentirlo, almeno sulle mie mani. Il problema è che vanno maneggiati con cura perché toccandoli con le dita nella parte che si incolla, si rischia di portare via l'adesivo e vanificare le applicazioni. Il risultato sarà infiltrazione d'aria e scollamento alla prima lavata di mani. Ci vuole molto tempo per applicarli e grande cura, ma il risultato è una manicure impeccabile per oltre una settimana/10 giorni. Non male direi. Restano i miei preferiti. Vanno tenuti sigillati perché l'aria pregiudica l'incollaggio. Sono fatti al 100% di smalto e quando si apre la confezione si sente l'odore.

Bocciatissimi gli adesivi Essence. Purtroppo si tratta di adesivi in PVC come quelli che da piccola trovavo dentro le patatine. Sono adatti per le bambine, e nonostante i decori carini, la sensazione sulle dita è pesante e per me orrenda. In alcuni punti si vedevano pure le pieghe per quanto sono rigidi. Inoltre al momento di toglierli sembra che si porti via uno strato di unghia. No no no no!!!

Tutti gli smalti di cui ho parlato li ho usati anche per i piedi e i risultati lì giù sono quasi sempre impeccabili, con durate varie da 1 settimana a 15 giorni.




Finisco con i top coat.
-Essence Studio nails, Better than gel nails, base sealer.
-Kiko Gel look, Ultra glossy effect, 103.
-Sally Hansen, Mega shine, extended wear top coat.

C'è anche il Super Wear di Rimmel di cui ho parlato sopra.

Non so dire se uno sia meglio dell'altro. I risultati purtroppo non li noto.
Da 2€ a 10€ la situazione mi sembra uguale con l'uso di tutti e tre. L'ultimo acquistato è stato il Sally Hansen, che si trova in ogni supermercato, e non gli avevo mai dato alcuna possibilità, ma me l'ha consigliato un'amica e dovevo provarlo. 
Con il 291 di Kiko il risultato è stato di 2 giorni. Lo smalto, dopo meno di 48 ore si è iniziato a sfogliare dalle punte.
Vi farò sapere la situazione con lo smalto SinFulColors 957

Sono sfortunata io o sono solo poco pratica?!

Nessun commento:

Posta un commento

questo lo dici tu