martedì 24 aprile 2012

BiBi Cosa?!

Spuntano ogni giorno come funghi e promettono miracoli mai visti.
Sono le BBCream.
Ma come funzionano? Mantengono quello che promettono?
Dopo un anno di utilizzo e varie prove posso darvi il mio personale parere.
Iniziamo subito dal nome e dal significato.
BB sta per Blemish Balm, che in italiano si può tradurre come Balsamo per difetti.
Infatti questa crema è nata in Germania negli anni '50 a cura di un dottore che l'ha studiata per aiutare a mascherare e nel frattempo coadiuvare la rimarginazione di cicatrici.
Negli anni '80 i coreani se ne sono innamorati, anzi, le attrici coreane, perchè dava quell'aspetto di porcellana che piace tanto anche alle donne del Sol Levante.
Da un annetto circa questo prodotto ha iniziato a essere acquistato anche dalle donne italiane e così nel resto d'Europa, per cui le case cosmetiche si sono messe all'opera e adesso tutti fanno BB cream...
Cosa promettono le BB Cream?
_Protegge, rigenera e calma la pelle
_nasconde lentiggini, cicatrici, acne e macchie del viso
_sbianca
_attenua linee e rughe leggere
_protegge dai raggi UV
_sostituisce il fondotinta

Direi che sono delle gran belle cose per chi non è fanatico della tintarella!
Se la usano coreane e giapponesi che di sole non ne vogliono sapere manco col binocolo (per questo vanno in giro con ombrellino, cappellino e maniche lunghe quando il sole si fa più forte), allora la protezione e lo sbiancamento funzionano bene, quindi in estate non è consigliabile.

Veniamo alle BB che vendono in Italia.
Garnier ci ha bombardati con la sua pubblicità per questo prodotto che alla fine si è rivelata una crema colorata per niente coprente, piuttosto unticcia e per di più in varie tonalità.
Le BB originali hanno una sola tonalità che si dovrebbe adattare ad ogni tipo di pelle.
Anche Kiko ne ha sfornate, ma si tratta anche in questo caso di creme colorate con varie tonalità e di copertura manco a parlarne.
Io le ho provate personalmente: di Garnier ho trovato un campioncino in un giornale (il prezzo è di circa 10€ nei supermercati), di Kiko l'ho comprata per sperimentarla e si può usare giusto come primer (8,90€). Tra l'altro la BB Cream di Kiko in realtà non è un Blemish Balm, ma attenzione attenzione, un Beauty Balm, e già la dice lunga! Sul retro del tubetto c'è scritto: fondotinta-trattamento con attivi idratanti. Effetto ultra naturale.  SPF 15
Il colore che ho comprato è lo 03 Rose.
BB Cream Kiko, Skin79, Dr.Jart+

Prima di queste ho acquistato da un sito olandese la Skin79 Hot Pink Super plus che è adatta alle pelli normali/grasse. Per le pelli secche/mature è consigliata la Vip Gold Label Super plus.
Queste sono le caratteristiche:

- Dà al viso un look naturale
- Contiene quasi esclusivamente ingriedienti naturali
- Sostituisce del tutto il fondotinta, ma al contrario di un fondotinta non ottura i pori
- Non solo sostituisce il fondotinta, ma anche l'idratante
- Nasconde macchie della pelle, zone pigmentate, acne ed altre imperfezioni
- Rigenera la pelle ed attenua le rughe, le sottili linee e l´acne
- Contiene Arbutin che ti da un colorito uniforme e levigato
- Controlla in modo ottimale la produzione di sebo per un' intera giornata
- Contiene estratti di tè verde, semi di girasole e riso che proteggono la pelle
- Grazie all´agente SPF25/PA++ protegge bene la pelle contro i raggi UV A en B Modo d’uso


Al momento dell’acquisto, devi verificare il tuo tipo di pelle. Nel caso di pelle normale/grassa scegli Skin79 Hot Pink Super Plus Beblesh Balm. Se invece hai una pelle più secca o più matura, ti consigliamo la Skin79 VIP Gold Label Super Plus Beblesh Balm

Modo d’uso
Dopo la pulizia del viso applica la crema sul viso, semplicemente con i polpastrelli o il palmo della mano. Distribuisci in modo uniforme per ottenere uno strato perfetto. Ti aspetta una lunga giornata, o preferisci un incarnato più chiaro? In questo caso puoi applicare ancora uno strato, questo renderà ancor meno visibili le piccole imperfezioni. Non usare mai più di 3 strati. 
Colore: Beige 
Contenuto: 40 ml

L'ho usata per un anno, senza problemi di insorgenza di acne, come invece è successo alla mia amica Morrys. Sarà colpa dei siliconi? Dicono che ne contenga pochi, ma evidentemente a lei non giovano neanche quei pochi.
Un'altra amica invece l'ha trovata troppo chiara per la sua pelle, ma non ha avuto particolari problemi o sfoghi.
 Costa 18,79€ e il servizio clienti è molto disponibile e gentile. Rispondono solo in inglese.

Poi una mia amica mi ha fatto un bel regalo: la Blemish Base Black Laber del Dr.Jart+ (essendo un regalo non dovrei sapere il prezzo, quindi non ve lo scrivo e ve lo vedete direttamente sul sito ;-) ).

- Protegge contro i raggi UV grazie a SPF 25/PA++
- Contiene Arbutin per un effetto sbiancante, contribuisce a neutralizzare le differenze di pigmentazione
- Contiene acido iarulonico per un ottima idratazione della pelle
- Previene l´otturazione dei pori, lascia respirare la pelle
- Contiene il coenzima Q10 per una pelle elastica
- Attenua rughe e linee sulla pelle
- Contribuisce a prevenire l´acne
- Clinicamente testato è adatto anche alle pelli estremamente sensibili


Questa crema BB va bene per viso e collo e va applicata dopo la pulizia della pelle. Non è necessario usare il fondotinta. Applica la crema Dr. JART+ Black Label Blemish Base in modo uniforme, tenendo conto che se hai la pelle grassa, dovrai applicarne solo uno strato sottile. Massaggia il viso per far assorbire. la Dr. JART+ Black Label Blemish Base. Per un Colorito più intenso ed ottima protezione puoi applicare più di 1 strato. Non usare però mai più di 3 strati. 
Colore: Beige 
Contenuto: 50 ml

E' molto più densa della Skin79, sembra più scura, ma alla fine, quando si riesce a dosare bene (ne basta davvero la quantità di una lenticchia su ogni guancia e forse anche meno), non unge e maschera abbastanza bene, come l'altra.
Scordatevi di comprare una BB per sostituirla al fondotinta se volete una coprenza (che brutto termine, caspita, questo inglese che imperversa. Non era meglio "copertura", come abbiamo sempre detto?!) alta: non è adatta a voi e sprechereste solo i vostri soldi.
La potreste usare comunque come base per il fondotinta, ma a quel punto è preferibile applicare quello minerale, altrimenti se BB e fondo hanno consistenze differenti, rischiate di ritrovarvi con una pappetta unta che vi cola sul viso, con effetto lucido assicurato e tenuta del trucco pari a zero.

Delle altre, potrei parlarne solo per sentito dire, quindi tanto vale che cercate le rewiew di chi le ha provate e sta a voi poi decidere se fidarvi o meno.
Tutte o quasi contengono siliconi, presenti più per consentire l'effetto di protezione dal sole che nella Skin79 e nella Dr.Jart+ è di 25 PA++.

Di seguito gli swatch delle 3 BB, le conclusioni traetele voi!
a sin Skin79 a dx Dr.Jart+
 A stare bene attenti la BB a sinistra è leggermente più rosata dell'altra.

a sin Skin79 a dx Dr.Jart+ 
Spalmandole un po' sul olso la differenza di colorazione è un po' più chiara.
Fate attenzione alle vene del mio polso...

a sin Skin79 a dx Dr.Jart+ 
Ecco, notate qualche differenza di colore adesso? E non vi sembra che le mie vene siano un po' meno marcate?

BBCream Kiko
Come vedete, questa crema è bianca con dei pigmenti marroni sparsi in superficie.

BBCream Kiko
Iniziando a spalmarla si nota subito che il bordo diventa marrone, staccandosi nettamente dal colore della mia pelle.
BBCream Kiko
Si nota o no che è un colore piuttosto scuro per me? Eppure lo 02 era troppo chiaro, tipo rosa porcello.

Amo le BB cream. Quelle vere però!




Nessun commento:

Posta un commento

questo lo dici tu